Quando il maschio è inutile

autore Barbara Pellizzari
data 1 Luglio 2016

Esistono specie animali in cui le femmine riescono a produrre uova in grado di svilupparsi senza fecondazione. Si tratta di una vera e propria clonazione che dà origine a individui geneticamente identici alle madri. Questa strategia riproduttiva, chiamata partenogenesi, viene generalmente adottata da animali che vivono per lo più in ambienti difficili o isolati, come piccoli specchi d’acqua, isole, zone aride, latitudini e altitudini elevate. L'insetto foglia secca (Extatosoma tiaratum), ad esempio, ricorre alla partenogenesi quando non riesce ad incontrare alcun maschio con cui accoppiarsi.