Il terzo dito dell' ayè – ayè

autore Barbara Pellizzari
data 13 Maggio 2016
discipline Etologia / Zoologia

L'ayè – ayè (Daubentonia madagascariensis - Madagascar) è un piccolo lemure notturno dall'aspetto veramente bizzarro. Caratteristica peculiare di questi animali è il dito medio della mano che si presenta lungo e filiforme e viene utilizzato per bere, estrarre la polpa dai frutti e gli insetti dalla corteccia degli alberi o da piccoli fori. Non è ancora chiaro quale sistema utilizzino per trovare gli insetti nel legno (qualcuno sostiene che picchiettino la corteccia alla ricerca di suoni sordi che rivelino la presenza di larve al di sotto dello strato legnoso) ma, non appena ne individuano uno, incidono il ramo con i denti ed utilizzano il terzo dito come una sorta di amo per estrarre la preda.