Attività scuole

Loco moto!

Il pazzo mondo degli animali in movimento

Salta come una rana, spostati come un lemure, cammina come un pinguino, un orso, una volpe! Prima capiremo insieme come sono fatti e come si muovono gli animali: saltano, balzano, strisciano, rotolano. Poi ci metteremo nei loro panni e cercheremo di imitarli, giocando a spostarci come fanno loro.

La vita segreta delle piante

Viaggio in un mondo ancora sconosciuto

Come mangiano le piante? A cosa servono le loro radici? … e le foglie, perché sono tutte diverse? Ma lo sapevi che anche le piante si spostano! Quante cose possiamo raccontare e scoprire sul regno vegetale: radici come pompe, fusti come colonne, foglie come laboratori chimici.

Erba volant

Semi che volano, che nuotano, che si fanno mangiare

Anche se non sembra, le piante non stanno ferme un momento. Si danno davvero un sacco da fare! Riusciremo a capire com’è la vita di una pianta: come riesce a “mangiare”, come fa a riprodursi, come riesce a colonizzare nuovi spazi e quali grande varietà di usi l’uomo fa delle piante.

Ma come ti vesti!

Penne, pelo, piume e rivestimenti

Di chi è questa pelliccia? Di nuovo il serpente ha fatto la muta in cucina! Potremo osservare e toccare pellicce, penne e piume di molti animali diversi. Attraverso domande e risposte, analisi e deduzioni, potremo capire come sono fatti e come vivono rettili, anfibi, uccelli e mammiferi.

Ossa crani artigli

Come sono fatti dentro e perché sono così differenti

Essere o non essere (erbivori) questo è il problema? Strappare la carne o ingoiare la preda intera? Usare il becco per bucare il legno, filtrare l’acqua o aprire i semi? Affidarsi più al naso o alla vista? Vivere la notte o dormire? Potremo rispondere a tutte queste domande osservando e toccando con mano crani, denti e artigli.

A volte ritornano

Come convivere con i grandi carnivori

Sembra impossibile ma anche in Friuli Venezia Giulia sono presenti i grandi carnivori. Forse questo ti fa paura? Cerchiamo di capire insieme se questa diffidenza è motivata e se una convivenza al giorno d’oggi sia possibile, tra esseri umani e orsi, lupi, linci, che stanno tornando o popolare la nostra regione.